venerdì , 29 Maggio 2020

Assolavaggisti: il settore ha bisogno di essere sostenuto nella ripartenza

Non sono state condivise le Linee Guida proposte da Federlavaggi

Il gruppo dirigente di Assolavaggisti Confesercenti non condivide i contenuti e le metodologia di diffusione delle Linee Guida di Federlavaggi, l’associazione che rappresenta i costruttori, produttori e fornitori delle attività di autolavaggio, redatte per dare indicazioni ai lavaggisti e diffuse nei giorni scorsi attraverso canali social e siti.

L’Assolavaggisti Confesercenti ricorda a tutti i lavaggisti che tutte le imprese del settore sono esclusivamente tenute ad adempiere alle norme contenute del DPCM del 26 aprile scorso, le quali contengono il Protocollo sottoscritto tra le parti sociali il 24 aprile. Tale protocollo, pertanto assume valore di legge.

Invita, pertanto, la categoria ad attenersi a queste disposizioni, in termini di pulizia, disinfezione e sanificazione delle attrezzature, ad operare i necessari coinvolgimenti, laddove vi sia personale dipendente, intervenendo e implementando, laddove ritenuto, il documento di valutazione dei rischi, i dipendenti e responsabili della sicurezza, il medico competente, al fine di informarli sulle misure di contrasto al rischio biologico covid-19 ed aggiornare le procedure.

Assolavaggisti sottolinea che Linee guida, auto-protocolli e vademecum, redatti e non recepiti da specifiche normative rappresentano esclusivamente indicazioni di comportamento a cui ognuno è libero di aderire o meno e non hanno alcun valore di legge, tali da determinare impegni pressanti per l’azienda.

Assolavaggisti Confesercenti, che pure ha preso visione delle linee guida proposte da Federlavaggi, grazie all’attività di collaborazione adottata con questa associazione, pur apprezzandone lo sforzo, non ne ha condiviso i contenuti, ritenendo che in alcuni aspetti caratterizzanti, le stesse indicazioni non fossero applicabili e non ha, inoltre, condiviso la tempistica e la forma utilizzata per una sua immediata diffusione unilaterale.

Le linee guida previste, è opinione di Assolavaggisti Confesercenti, visto che implicano adempimenti per gli operatori del settore, andavano redatte con il contributo ed il parere degli stessi operatori, semplificate, chiarite e rese fruibili, prima della loro redazione finale e della loro diffusione.

L’attività di Assolavaggisti Confesercenti, orientata ad assistere le imprese che svolgono il servizio di autolavaggio, sosterrà concretamente le imprese in questo momento particolare di gravissima crisi economica, nel rispetto delle legge e della sicurezza, per una pronta ripresa.